Category

News

Conferme a Fermo per Angelini, Agostini, e 4×100 allieve

Fermo 8 ago 2020. Continuano le riunioni TAC nelle Marche. Oggi è toccato a Fermo organizzare la sua manifestazione. Per quanto gli atleti dell’ASA da segnalare il progresso di Ilenia Angelini nei 100 che insidia la vittoria fino alla fine alla fortissima Melissa Mogliani Tartabini (12.39) fermando i cronometri a 12.50 che migliora di un decimo il suo precedente personale e dimostrando ancora una volta gli importanti e continui miglioramenti. Nella stessa gara Sabrina Salvatori e Ashley Varagnolo chiudono rispettivamente in 12.96 e 13.13.

Poco più tardi le tre ragazze insieme a Chiara Rociola ottengono il pass per i campionati italiani di settembre nella 4×100. Seppur con cambi non ancora all’altezza di una staffetta di questo livello hanno tuttavia ottenuto un 50.18 che consentirà loro di lavorare in tranquillità sulla tecnica del passaggio nei prossimi giorni.

Nel salto in lungo Aveva gareggiato poco prima Chiara Rociola atterrendo a 4,91 non distante dal suo personale di 5,09. Chiara sembra recuperata dopo una invernata travagliata che le ha, di f

atto, impedito di svolgere una adeguata preparazione.

Nei 110hs junior Federico Agostini in una gara viziata dall’impatto con il secondo ostacolo che ne compromette la ritmica di quelli successivi ottiene un discreto 15.52 dopo che 2 settimane fa aveva ottenuto il personale con 15″14 a san Benedetto.

Primato personale anche per Gregorio Acciaccafetti che nei 400hs alla seconda esperienza si migliora e scende sotto il minuto: 59.98. Inizia a trovare confidenza con la distanza e con la ritmica che dovrebbe portarlo ad ulteriori miglioramenti.

Atterra a 63,32 il giavellotto di Simone Comini; una misura discreta che però non soddisfa il ragazzo che non è riuscito a trovare il giusto feeling con la pedana.

Gara interlocutoria quella di Leonardo Ferretti nel salto in alto. Si ferma a 1,80 quota piuttosto modesta dopo che 10 giorni fa ha stabilito il personale superando l’asticella a 1,91.

 

 

 

 

 

 

 

 

Nelle FotoFederico Agostini e Chiara Rociola

Salgono Giannelli e Ferretti. Scende Angelini

Laura Giannelli al Serresi 2020

Ancona 11 luglio 2020. Crescono Laura Giannelli e Leonardo Ferretti nell’alto e Ilenia Angelini nei 200. Al terzo TAC “Memorial Serresi” ad Ancona importanti miglioramenti per i 3 portacolori della società. Le immagini.

Laura Giannelli dopo il progresso della settimana scorsa con il quale era salita a1,64 nell’alto si migliora ancora superando l’1,66. Una continua e sostante crescita che evidenzia il lavoro che sta svolgendo in queste settimane dopo il lockdown. La ragazza allenata da Natalino Angelini aveva già mostraato lo scorso anno le sue attitudini per la specialità ed il salto di categoria non ha minimamente influito sulle sue prestazioni, anzi le ha esaltate ponendola fra le migliori d’Italia e con ottime prospettive di crescita.

Anche l’altro saltatore di Angelini, Leonardo Ferretti, si è messo nuovamente in evidenza saltando 1,91 dopo che la settimana scorsa era salito di ben 10 centimetri (1,90) rispetto ai suo vecchio primato. Una crescita è importante per Leonardo che ha avuto un avvio in sordina nella specialità, ma che ora sta dimostrando interessanti doti di saltatore. Leonardo è di fatto al suo primo anno di attività e questo fa ben sperare per il suo futuro da saltatore.

Ottima anche la prestazione di Ilenia Angelini che nonostante un vento di -1,0 m ha migliorato di circa 3 decimi il suo personale nei 200 (25.89). Una gara condotta quasi tutta in testa, fin dall’avvio, l’ha vista imboccare il rettilineo con un buon vantaggio sulle avversarie che solo Benedetta Boriani (Stamura Ancona) è riuscita a colmare negli ultimi metri. Nella stessa gara Sabrina Salvatori realizza 27.18 mentre si registra un bel progresso dell’altra atleta allenata da Walter Cantalamessa, Ashley Varagnolo che scende per la prima volta sotto i 28.00 secondi e fa registrare un buon 27.61. Sempre nei 200 Luca Fatone 24.94 e Lorenzo Travaglini, 25.02 devono ancora dimostrare la loro capacità di dare continuità ai risultati.

Valerio De Angelis si conferma con una ottima serie, tutta sopra i 14,00 metri,  nel triplo e vince la gara con 14,54. Anche il fratello Mattia De Angelis  é buon protagonista all’esordio nei m. 80 cadetti, stampa un promettente 10.64.

Gli scatti più importanti della giornata.

 

Torna “Non solo Atletica” – Al via le iscrizioni al centro estivo

 

Tutto è pronto. Anche quest’anno riparte “Non Solo Atletica”. Nonostante le difficoltà dovute all’emergenza COVID 19, Dopo mesi di “isolamento casalingo” possiamo tornare alle attività sportive all’aria aperta. Certo le precauzioni da osservare sono ancora tante ma possiamo tornare a correre, saltare, lanciare.

L’ASA, con il suo presidente Antonio Brutti, ha voluto essere presente nel momento della ripartenza. In qualche modo il suo ruolo istituzionale glielo impone. Da decenni la società si dedica alla crescita, al benessere e all’educazione sportiva, e non solo, dei giovani. Non poteva mancare in questo momento e ha deciso di tornare in campo. Non a caso è stata la prima società in provincia e tra le primissime in Italia a ritornare agli allenamenti con gli atleti di alto livello. Ora che i bambini, le famiglie, la comunità hanno bisogno di ritrovarsi e di tornare alla vita “normale” l’ASA è pronta ad dare il suo contributo. Lo spazio non manca, gli oltre 20.000mq  all’aperto di pista e prato circondato da tanto verde, garantiscono attività dinamiche nel rispetto dei distanziamenti sociali. Il centro estivo avrà inizio  il 22 giugno. Verranno formati gruppi di 7 o 10 bambini e di un istruttore in base alle età e come previsto dai decreti.

L’ASA intanto ha aperto le isrcizioni al Centro Estivo “Non Solo Atletica 2020”. Da oggi, i bambini dai 6 ai 14 anni, si potranno iscrivere scaricando l’apposito modulo dopo aver preso visione del regolamento e inviandolo via e-mail o riconsegnandolo alla segreteria dell’ASA Ascoli presso il Campo Scuola di Atletica Leggera. …. Vai alla pagina.

I Corsi si terranno presso il Campo Scuola di Atletica Leggera “Mauro Bracciolani”  in via De Dominicis in due periodi: il primo dal 22 al 26 giugno e il secondo dal  29 al 3 luglio ed impegneranno i bambini  dalle 8.30 alle 13.30, dal lunedì al venerdì, con diverse attività sportive e ricreative.

Le attività, che faranno “perno” sull’atletica leggera, offriranno ai bambini la possibilità di cimentarsi in diverse altre discipline come l’Orienteering, la Mountain bike, Piscina all’aperto, Giochi sportivi, e tanto altro.

Novità di quest’anno la conoscenza di culture e di ritmi esotici con gli insegnanti della scuola musicale “Cotton LAB” di Ascoli Piceno.

Un gran bel modo di passare piacevoli mattinate in compagnia ed in mezzo al verde, praticando discipline  che avvicinano alla natura e allo sport.

I corsi saranno diretti dal tecnico dell’ASA prof. Elisabetta Argenziano, responsabile dei Centri di avviamento allo sport della società,  alla quale potranno essere richieste tutte le informazioni.

 

 

Va a Stefano Massimi la 10° edizione del “10000 Ascoli”

L’arrivo di Stefano Massimi

E’ Stefano Massimi ad aggiudicarsi la 10° edizione del 10000 Ascoli, la tradizionale tappa estiva del podismo del centro Italia ed inserita nel programma dei festeggiamenti del Santo Patrono della Città: Sant’Emidio.

Massimi ha messo subito in chiaro l’intenzione di fare sua la vittoria imponendo un ritmo insostenibile per i suoi avversari.

Al primo dei 3 giri di circa 3300m, corso in 10’13”0, infligge un distacco di 38”0 ai suoi avversari diretti De Conto (A.S.D. HROBERT RUNNING TEAM) e Porfiri (POD. MORETTI CORVA). 10’13”0 il passaggio di Massimi e 10’51”0 per gli inseguitori.

Al secondo giro Massimi transita in 20’50”0, De Conto in 21’44. Nel corso del Giro Porfiri si stacca e al passaggio accusa un ritardo di 1’17”0.

Una formalità il terzo ed ultimo giro dove l’ascolano portacolori del Stamura Ancona incrementa il suo vantaggio mantenendo costante il ritmo. Chiude in 31’22”0, secondo De Conto 32’34”0, terzo Porfiri 33’31”0.

Nella gara femminile s’impone Marcella Mancini (MARA’ AVIS MARATHON) in 35’54”0 che stacca di 2’ la sua avversaria diretta e compagna di squadra Sara Carducci (MARA’ AVIS MARATHON) 37’53”0 e di ben 4’06” Rossella Cerretani (POLISPORTIVA MONTECASSIANO ASD) 39’59”0.

Soddisfazione finale per il Presidente Antonio Brutti per la riuscita della manifestazione che ha visto al via circa 300 partecipanti.

Appuntamento all’anno prossimo.

Comini 12° nella finale degli Europei U23 di Glave SWE

Simone Comini 12° nel giavellotto degli Europei U23 di Glave SWE (Foto di FIDAL COLOMBO/FIDAL)

Glave SWE 13 luglio 2019.

Grande prova di carattere di Simone Comini agli Europei Under 23 in svolgimento nella città svedese. L’atleta allenato da Armando de Vincentis si ripete in finale dopo la qualificazione ottenuta con un lancio oltre gli 89 metri. Anche nella finale ha lanciato oltre quella misura che gli è valsa la 12a piazza. Soddisfazione per il risultato da parte di tutto il club bianconero per il risultato di prestigio ottenuto dall’atleta cresciuto in società. Il risultato assume ancora maggior rilievo in considerazione del fatto che Simone ha dovuto superare negli ultimi tempi alcune noie di carattere fisico. La caparbietà gli ha permesso di ritrovare una condizione sufficiente per una prestazione di altissimo livello nel momento più importante della stagione.

Il 7 Aprile La “100 Torri”

E’ fissata per la prima domenica di aprile la “Maratonina 100 Torri. Il tradizionale appuntamento di primavera per podisti ed amatori è giunto alla 45a edizione e si disputerà domenica 7 aprile. La partenza, come al solito, nella splendida cornice di Piazza del Popolo Di Ascoli Piceno.

L’evento organizzato dall’ASA, ereditato da “Li Precise”, gruppo storico del podismo amatoriale Piceno, rappresenta ds 45 anni una tappa importante per tutti coloro che  vogliono misurarsi con le proprie capacità o, più semplicemente, per chi vuole trascorrere una giornata di primavera nel segno dell’attività fisica.

Appuntamento, dunque, a domenica 7 aprile 2019, in “Piazza” con partenza della gara alle ore 9.00.

Vai alla pagina

On line l’archivio fotografico storico

I FAVOLOSI ANNI ’70

Archivio fotografico Ficerai

E’ pubblicata una photogallery  composta da una serie di raccolte di immagine relative ad atleti, personaggi, gare ed eventi realizzate agli inizi degli anni ’70 dal prof. Valentino Silvestri. L’archivio, donato all’ASA dalla famiglia, è stato sottoposto a processo di digitalizzazione da Massimo Botti e a processo di restauro digitale da Mauro Ficerai.

Il prof. Valentino Silvestri è stato, oltre che insegnante e Preside, anche un fotografo appassionato di atletica leggera. La sua passione lo ha portato spesso a frequentare i campi di atletica leggera riprendendo e fissando su pellicola importanti momenti della vita dell’atletica ascolana ed in modo particolare quella dell’ASA.
L’archivio si compone di scatti, talvolta non perfetti tecnicamente ma vengono comunque pubblicati per il loro valore affettivo e storico.
In seguito, man mano che il processo di restauro verrà completato verranno pubblicate ulteriori raccolte.

Mauro Ficerai

Vai alla photogallery

Simone Comini Campione Italiano ai Campionati Invernali di Lanci

Simone Comini sul podio dei Campionati Italiani di laanci invernali

Lucca, 24 Febbraio 2019.
Questa mattina a Lucca, nel corso della finale del Campionato invernale di lanci, che si è svolto presso il campo Moreno Martini di Lucca, Simone si è imposto praticamente fin dalla prima serie di lanci quando, con un lancio di 64,20, ha messo subito in chiaro chi fosse il primo pretendente al titolo.
Splendida affermazione di Simone Comini ai campionati italiani di lanci invernali. L’atleta dell’ASA ha stabilito questa mattina il suo primato personale nel giavellotto promesse lanciando a m. 68,40 di quasi 2 metri più lungo del suo precedente di 66,62 ottenuto a Rieti nel 2016.
Già al sicuro l’affermazione al secondo lancio quando il suo giavellotto torna sulla terra percorrendo una parabola che dice 68,15. Lontani gli avversari. Al terzo turno di lanci si migliora ulteriormente. Questa volta di pochi centimetri: 68,40. Personale e titolo italiano. Ma non basta. Dei tre lanci che restano due sono ancora superiori a quello che è valso la seconda piazza: 66,16 e 65,78.
Una serie davvero importante che dimostra dello stato di grazia di Comini.
Torna così ai livelli che gli compete dopo aver attraversato, fra diversi infortuni, la scorsa stagione.
Grande soddisfazione in tutto l’ambiente che torna ad un successo importante dopo qualche tempo. Soddisfazione rappresentata dal presidente Prof. Antonio Brutti che si dice emozionato per questo successo che ripaga l’atleta e tutta la società dei grandissimi sacrifici fatti.
Nella stessa manifestazione da segnalare il quinto posto di Davide Caputo (52,90) e l’ottavo di Leonardo Viozzi (48,59) nel martello promesse e il settimo di Orges Hazisllari nel martello giovanile (57,07).

Corso in Management dello sport: Partnership fra “IIS Mazzocchi-Umberto I” – ASA Ascoli

Nei giorni scorsi è stato siglato l’accordo partnership fra l’Istituto d’Istruzione Secondaria “Mazzocchi-Umberto I” di Ascoli Piceno e l’Asa Ascoli.

L’accordo prevede una collaborazione nell’ambito di una rivisitazione curriculare del corso Amministrazione Finanza e Marketing (AFM) già operativo nel Plesso “Umberto I” dell’Istituto che intende ampliare la propria offerta formativa istituendo un corso AFM ad orientamento “Management dello sport”.

Tale miglioramento dell’offerta prevede l’introduzione nei programmi curriculari, del corso, di contenuti che orientano il corso verso competenze nell’ambito dell’organizzazione e della gestione delle imprese sportive.

La collaborazione si realizzerà attraverso la condivisione di specifiche competenze e di definizione dei programmi formativi di interesse del settore economico-sportivo.

L’ASA Ascoli entra così a far parte di un pool dei più importanti soggetti della realtà sportiva locale con l’intento di rafforzare la connessione tra scuola e territorio.

Scarica il volantino